SPEDIZIONE GRATUITA - CONSEGNA IN 24/48H

AGNONI - Azienda Agricola Frantoio

L’azienda agricola Agnoni, situata a sud di Roma tra la montagna ed il mare, vanta una storia centenaria di origine contadina rappresentata da una famiglia da sempre dedita al sacrificio per l’ amore della sua terra.
In essa si incontrano tre grandi esperienze maturate nel corso di decenni: la coltivazione della terra, la trasformazione dei suoi frutti e la loro conservazione.
La famiglia Agnoni è custode di questo processo lavorativo tramandato con dedizione e rinnovato con sapienza per realizzare prodotti destinati a riportare sulla tavola cibi genuini e pieni di gusto, dal sapore antico; oggi come allora, la famiglia Agnoni lavora nel più assoluto rispetto della terra, dei suoi ritmi, senza forzare in alcun modo la sua naturale produzione.
Il risultato e’ un prodotto di alta qualità, genuino e semplice, facilmente utilizzabile per la preparazione di aperitivi, antipasti e contorni da abbinare a salumi, formaggi e vini bianchi o rossi di media struttura.

Le origini : NENA & NENO

Nati alla fine della prima guerra mondiale, da genitori di origini contadine e commercianti, vivono l’adolescenza fin da subito, la sofferenza, il sacrificio, la fame, ma tutto con il bisogno e la voglia di creare..!!Perdono il primo figlio durante la seconda guerra mondiale, ma l’amore per la famiglia li unisce ancora di più, fino ad avere altri tre figli: Augusto, Marcello e Ida Annunziata.

Vivono in paese a Cori, vicino al tempio di Ercole e si spostano in Lambretta per andare in campagna, dove soggiornano l’estate in una capanna con letti di paglia.Negli anni 60’ il passo più importante della loro vita, acquistano il Podere Copellaro, firmando cambiali per circa quarant’ anni e nel frattempo nonna Nena pensa a risparmiare fino all’ultimo centesimo per onorare la scadenza a fine mese.
Il 16 novembre 1969, alla giovane età di 50 anni, muore Neno, nel pieno delle forze, grande compagno di vita di nonna Nena, la quale non si perde d’animo, anzi rafforzata dall’immenso dolore, insieme ai figli e alle loro famiglie, ricominciano un grande cammino lavorando i terreni del Podere Copellaro.
Il 16 ottobre 2011 è la fine di una storia, di una Grande Donna, da sempre dedita al lavoro, che ha sostenuto immensi sacrifici per amore della famiglia, dedicandole tutta la sua vita.


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Clicca qui per informazioni.
OK