Per la tartare

 

ingredienti per 2 persone

 

300g di spada (fresco poiché la marinatura sarà lunga)

4 cucchiai di olio aromatizzato al basilico

10 foglie di basilico

200g di pesche sciroppate gialle di leonforte

1 cucchiaino di speziatura per pesce

il succo di un lime

1 cucchiaio di aceto di vino

1 cucchiaino di sesamo

150g di critimi (ben sgocciolato)

150 g di filetti di cipolla piccanti

 

Tagliamo i tranci di spada il più piccoli possibile, come tutti gli altri ingredienti.
In una coppa andiamo a mettere tutto il trito al quale aggiungiamo il succo di lime, la speziatura e l'aceto.
Copriamo e lasciamo riposare per c.a 30 min in frigo.

 

Per i crostoni

 

1 fetta di pane casereccio

3 cucchiai patè di carciofi

3 cucchiai di olio aromatizzato all'arancia.

 

In forno preriscaldato e con il grill acceso andiamo a infornare la fetta di pane precedentemente oliata su entrambe i lati (tosterà in pochissimo tempo, la facciamo cuocere su entrambe i lati).
Durante la cottura del pane possiamo unire in una coppetta il patè di carciofi con l'olio all'arancia e un po' di sesamo se ne è rimasto.
Una volta tostato il pane su entrambe i lati lo andiamo tagliare e ricoprire di crema.

Con un coppa pasta, se non lo avete va bene anche un bicchiere, andiamo a sporzionare la tartare. Aggiungiamo alcune foglio di spinaci freschi e i crostoni. Volendo possiamo aggiungere un goccio di olio all'arancia ed il piatto è fatto.

Leggera fresca e molto semplice.

Ovviamente accompagniamo con una bollicina fresca.

S.